walk-2635038__340

L’attività fisica moderata-vigorosa ed una minore sedentarietà migliorano importanti fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Esiste una condizione clinica, detta pre-diabete, che, pur non avendo le caratteristiche del diabete, viene considerata una condizione ad alto rischio per lo sviluppo di diabete. Indipendentemente dalla sua progressione verso il diabete, questa condizione comporta per se stessa un aumentato rischio di sviluppare complicanze cardiovascolari. È quindi importante identificare tutte quelle strategie terapeutiche, basate sullo stile di vita e sui farmaci, che possano far regredire questa situazione.

secchi

Il diabete mellito di tipo 2, non insulino-dipendente, può essere sconfitto con la sola dieta

Il diabete mellito di tipo 2, non insulino-dipendente, è una condizione clinica cronica che espone il paziente ad alti rischi di numerose complicanze quali eventi cardiovascolari, nefropatia, retinopatia. Questa malattia è sempre più diffusa nel mondo occidentale, principalmente come conseguenza dello stile di vita e dell’alimentazione scorretta.

obese-3011213__340

Non è mai troppo tardi

E noto che il sovrappeso favorisce lo sviluppo di diabete mellito non insulino-dipendente (tipo due). È altrettanto noto che questo effetto è ancora più evidente quando il sovrappeso data dall’infanzia.

Uno studio danese, pubblicato recentemente sul New England Journal of Medicina, ha affrontato questo problema riportando dei dati interessanti.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH